poesie sotto il cielo di lampedusa

 

Un incontro per parlare di una questione particolarmente attuale, quello dell'immigrazione e dei migranti, persone spesso in fuga da scenari di guerra e feroci dittature.

L'evento vedrà un reading tratto dalle antologie Sotto il cielo di Lampedusa (il primo e il secondo volume editi da Rayuela), curato da Multiversi.

Rap a cura di Odio Razziale. Oltre I Confini vi aspetta dalle 19 offrendo un rinfresco, alle 20 inizia l'evento, al termine del quale ci sarà un intscambio.

 

 

 

Abbiamo incontrato il giornalista della redazione esteri di Radio Popolare per una chiacchierata informale.

Ne è scaturito un incontro piacevole e qualche idea per il futuro.

 

raffaele mastoPoche sere fa, in un locale non lontano dalla sede dell'associazione Oltre i Confini Onlus, abbiamo incontrato il giornalista di Radio Popolare, Raffaele Masto, responsabile della redazione esteri per l’emittente milanese.

Avevamo avuto modo di conoscere ed apprezzare Masto qualche mese fa, in occasione dell'inaugurazione della mostra fotografica in Valtellina, dove era stato invitato a portare la sua testimonianza di profondo conoscitore dell’Africa.

Abbiamo così chiesto di poterci rivedere per scambiare qualche opinione in maniera del tutto informale, davanti ad una pizza ed un boccale di birra.

Ne è venuta fuori una piacevole serata, grazie a vari aneddoti legati a racconti di viaggio del giornalista, ma non solo. Raffaele Masto si è interessato ai nostri progetti in corso, al Sostegno a Distanza, ai prossimi Campi di Volontariato che saranno presentati il prossimo 20 febbraio, e sulle nostre varie attività e ci ha incoraggiato ad andare avanti. Inoltre, nel corso della serata sono anche emerse nuove idee che potrebbero essere realizzate in futuro.

Incontri come questi sono una linfa vitale per chi, come noi, dedica una parte del proprio tempo libero, a portare avanti progetti ma soprattutto gli ideali ed i valori in cui crediamo.

Avere un confronto con una persona che conosce l’Africa, insieme anche tutte le difficoltà legate alla realizzazione di progetti, spesso piccoli ma fondamentali per avviare un processo di crescita dal basso, può solo risultare utile per farci continuare con la strada intrapresa.

Confidiamo di avere nuovi momenti di incontro con Raffaele Masto e che le idee lanciate possano trovare terreno fertile affinché possano tradursi in progetti concreti.

Alessio, un volontario che con Oltre i Confini onlus ha partecipato a diversi campi di volontariato, ha deciso di ritornare in Senegal per un viaggio con amici.

Quando il Mal d'Africa chiama...

Volentieri pubblichiamo il suo racconto.

 

 

Come promesso ecco un riassunto del viaggio dai nostri amici Senegalesi!
Dunque, cominciamo col dire che dopo questa esperienza, spostandosi da un quartiere all’altro, sono diventati un mago di Dakar a tutto tondo, dalla periferia al centro :D

Sostanzialmente in Dakar abbiamo avuto due “Basi Principali”: una a Bopp (quartiere a metà strada tra lamine e il centro) e la nostra solita a Ben Barack/Malika.